Logo Galton
carrello
(0)

Psicologia Giuridica

Dalla teoria alla pratica clinico-forense: Modelli, strumenti e leggi

Autore: Enrico Lombardi

Categoria: PSICOLOGIA GIURIDICA E FORENSE

ISBN: 978-88-98805-11-2  Pagine: 154  Formato: 17 x 24

Il manuale offre una disamina aggiornata e completa dello stato dell’arte della psicologia giuridica, approfondendo i possibili contesti applicativi per lo psicologo giuridico con puntuali riferimenti alle relative norme di legge, all’analisi pratica di esempi concreti e casi reali, agli strumenti che è necessario possedere per lavorare in questo settore. 

La psicologia giuridica è infatti una disciplina autonoma in progressiva espansione che richiede una specifica competenza tecnica per padroneggiare, oltre agli elementi teorici della materia, anche quegli strumenti applicativi indispensabili per potersi muovere con disinvoltura nel contesto giuridico tra ruoli, scadenze, metodologie e prassi che sono inserite nell’ordinamento civile o penale da cui traggono origine. 

Dalla separazione che coinvolge minori alla capacità di partecipare al processo, dalla valutazione sui testimoni alla pericolosità sociale, dal danno psichico alle perizie in ambito penale, passando per la metodologia e stesura di una relazione tecnica richiesta dal magistrato, fino alle perizie da remoto in epoca Covid-19, l’obiettivo del presente volume rivolto a studenti universitari, ma anche professionisti, è quello di integrare il sapere con il saper fare della pratica professionale.   

€ 28,00
download

Indice

PARTE PRIMA Fondamenti storici, teorici e applicativi

1. La psicologia giuridica dalle origini a oggi 

2. Lo psicologo giuridico in ambito civile 

3. Lo psicologo giuridico in ambito penale

4. Lo psicologo giuridico in ambito minorile

5. Lo psicologo giuridico in ambito penitenziario

PARTE SECONDA - Metodi e strumenti di lavoro

1. Lo psicologo giuridico 

2. CTU e CTP 

3. Linee guida deontologiche 

4. Il giuramento e il quesito peritale 

5. Il modello deontologico di riferimento 

6. Gli strumenti di indagine dello psicologo giuridico

7. Documentazione agli atti e acquisizione di documenti dalle parti 

8. Limiti temporali dello psicologo giuridico 

9. La relazione conclusiva: metodologia di costruzione e stesura 

10. Deposito telematico definitivo e liquidazione delle spese 

11. Possibili errori dello psicologo giuridico 

12. Responsabilità civile e penale dello psicologo giuridico 

13. Ricusazione e sostituzione dello psicologo giuridico

14. La CTU/perizia da remoto in epoca Covid-19 

15. La formazione in psicologia giuridica e l’Albo dei Consulenti

PARTE TERZA - Analisi di casi reali

1. Ambito civile:

affido e collocamento del minore in caso di separazione o divorzio 

2. Ambito civile: il risarcimento del danno 

3. Ambito penale: possibile pregiudizio del minore testimone

Bibliografia 

Note sull'autore

Enrico Lombardi, psicologo clinico e psicoterapeuta, è da oltre dieci anni Consulente del Tribunale di Milano. Svolge perizie e consulenze in ambito forense, praticando la sua attività professionale in collaborazione con studi legali per pratiche giudiziali e stragiudiziali, civili e penali su tutto il territorio nazionale. Esercita la libera professione come terapeuta specializzato in psicoterapia breve integrata sia in studio a Milano che online. È docente in master di psicologia giuridica.

Torna Home Page